lunedì 4 marzo 2013

G3RTL4ND


Li' dove non arrivasse la tecnologia arriverebbero occhi, mani e sorrisi. Capiterebbero sguardi -seri o divertiti o chissa' di quali qualita' assortite in scambio. Ecco, non i tuoi, non i miei, ma altri si, perche' la fortuna e' bella. Come altro e' e non e' questo soffio di elettronica misto a magia nera che corre lungo cavi e aria e connessioni a luoghi incomprensibili e misteriosi. 
Infinita e' la solitudine. O almeno, lo sarebbe.

26 commenti:

  1. Risposte
    1. un tipo, piu' che altro...

      Elimina
    2. ci sono tipi e ci sono topi. e qualche ratto. a proposito, svuota le tasche che mi son sparite le Sabine...

      Elimina
  2. Io non so quanto sia buio il tuo buio e quanto il mio. Non so quando parlo con te se ti faccio del bene o del male. So però se e quanto di bene o di male tu fai a me. E finora, compagno, sarà magia nera o bianca, o sarà che nell'aria sento odori che mi ricordano altri tempi, più felici, ma ti dico, che è valsa la pena di leggerti e parlarti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la valsa di pena e' reciproca :P

      Elimina
  3. Risposte
    1. Luisa, tra 4 computer ho scelto quello con piu' problemi... sappilo.

      Elimina
    2. (vi sarete scelti a vicenda ... per somiglianza :)

      Elimina
    3. ALLARME CARPA SCHIAMAZZANTE!

      Elimina
    4. ...Kap...non hai provato gli altri ...
      :-))))

      Elimina
    5. ahahahahahahah mi fai tornare in mente un cameriere tanti anni fa che rispose al nostro disappunto per certi antipasti dicendo "e mo che arriva la pizza!"

      Elimina
    6. ahahahahhaha....bellissima...!!!!!

      Elimina
    7. (azz per un attimo non ho visto la m di diem ... ho toccato ferro preventivamente eh :P)

      Elimina
    8. ^_^ per carità.... :-)))

      Elimina
  4. un tempo dicevo ce, prima o poi, avrei infilato in un secchio d'acqua il modem.
    ma poi con le connessioni 3G mi hanno fregato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io una volta dicevo ce. poi sono andato via dalla Puglia e ho smesso :P

      Elimina
  5. un uomo nella stazione della metropolitana sulla via di Brooklyn, vuole attaccare discorso e dove andate e di dove siete e che ci andate a fare a Brooklyn, a cena fuori. E quando scendiamo e usciamo per prendere la coincidenza dall'altra parte della strada: Ci corre dietro: Ehi guys, all is OK? yes, the G train. Non so se solitudine o altro. Forse quella generosità senza niente in cambio. Quando si torna a casa c'è un sorriso in più. La fortuna di incontrarsi cogliendo ogni occasione non ha confini e non chiude le porte.

    RispondiElimina
  6. Leggendo il commento di G3rt, mi son detta che in fondo lo capisco e condivido in pieno.
    Personalmente aggiungo che il virtuale è stato un mezzo, il reale una conferma e che è valsa la pena l'attesa.
    Certe solitudini si avvertono meno se hai "vicino" le persone giuste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ALLARME CARPA SCHIAMAZZANTE!!!

      Elimina
    2. non ho capito quel "in fondo".

      Elimina
    3. G3rt, che dire, ricalca un po' quel famoso "sono pienamente d'accordo a meta'"... :P

      Elimina