martedì 12 marzo 2013

LEI SA

Della cattiveria posso dire che non e' roba da esibizionisti. In se' non e' sciocca, non sbaglia i tempi. Cade quando cade e fa male, lascia il segno.


(stralcio di Diaria - Confuso da un abile gioco di appunti)

18 commenti:

  1. poverina, perchè mai chiamarla cattiveria?

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. assolutamente no. a meno di non credere in un dio e per giunta cattivo.

      Elimina
  3. secondo te è un dio cattivo a far cadere quando cadono i meteoriti?
    ma tu ti riferisci ad una cattiveria in particolare, forse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, appunto. non credo che un meteorite faccia qualcosa intenzionalmente. e senza intenzione che cattiveria sarebbe? :)

      Elimina
  4. Ci sono cattiverie che possono benissimo essere cose buone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo post doveva chiamarsi "la cattiveria come qualita'"

      Elimina
    2. e quando ci vuole ci vuole!!

      Elimina
  5. Vendetta.
    Sempre detto, vendicarsi sulla cattiveria, sempre.
    Che mica semo Cristo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. occhio al fegato. tra l'altro la cattiveria, per come la conosco, non parla se non attraverso azioni.

      Elimina
    2. E di norma agisce, senza sparar minchiate a monte.

      Elimina
    3. al limite, a valle, si fa due risate...

      Elimina
  6. già...lei sa...lui sa....luisa :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MAURIZIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO....

      Elimina