martedì 15 gennaio 2013

6


Saltarti al collo, venirti incontro, venderti un litro d'olio al rosmarino e fartelo pagare oro, fartela pagare. E tu vuoi pagare, sventolare la banconota come un coso che brucia, come si esibisce il biglietto al controllore, sono adeguato signore? ho il titolo corretto che permette il viaggio? la stasi? la presenza? La considerazione anche marginale in cambio di un guadagno da fame. Partecipare. Partecipiamo delle perdite. E’ una perdita in tutto.
Nella miseria del contatto tra gli umani vegeta la cellula. Si riproduce per scissione e dopo un po' sembra addirittura un organismo. Un sistema semplice, funziona.

14 commenti:

  1. Risposte
    1. si scappa da wp come dal fisco...

      Elimina
    2. l'ho capita adesso, scusa. stavamo facendo conti...

      Elimina
  2. a proposito di cloni: credo di averti già postato un commento simile da qualche parte. "si vive in perdita".
    Se ne evince che questo tema ricorre nei tuoi scritti.
    O nella mia testa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' un tema riNcorrente in entrambi i "luoghi", forse ... :P

      Elimina
  3. L'olio al rosmarino e' parecchio sensuale, caro il mio trasformista ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh la Vale, che piacere! :) questo e' il blog-unico 2013. lo prometto.

      Elimina
  4. Ho cambiato anch'io. Avevo bisogno di altrove, di aria fresca.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. minkia, qui ne abbiamo di ghiacciata, altro che fresca... ;)

      Elimina
    2. oh! ho visto adesso il blog wp. io con i banner sui post davvero non ce la potevo fare... troppo brutti.

      Elimina
  5. Io non ce la facevo piu' a vedere fate glitterate su Libero, invece. Iniziavo a sentirmi cretina..'-.-
    P.S. Non fare robe strane, col ghiaccio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci faro' una montatura per gli occhiali. poi dovro' solo procurarmi due lenti. e ho gia' in mente un paio di romanzi di Conan Doyle da cui estirparle.

      Elimina