lunedì 21 gennaio 2013

ESUBERANZE


Accattonaggio. Coi denti il cane raggiunge la coda. Peli amari. Piu’ rispetto ai fiocchi, meno avena ai negri, tanto sale quanto basta alle fettuccine. Quattro uova di Colombo e una cacca di piccione. Se i traffici si estendono, ogni esubero puo’ diventare mercanzia. E presto cambia persino la considerazione di cio’ che e’ o non e’ essenziale. Scale di parametri a volta, affreschi sinceri, pochi veli. Finisce che si esplora l’intera area d’occasioni. Alla ricerca delle proprie dimensioni.

10 commenti:

  1. Pare che all'allargarsi della necessità si allarghi pure la virtù ... parliamo di dimensioni giusto? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a intenderla cosi', cosi' pare. o forse si trasforma la necessita' in virtu', e allora la quantita' non cambia. se le dimensioni sono anche quantita'... :P

      Elimina
  2. Imperi di saccheggio, coloni senza scrupoli, 8-900e secoli a venire, arti e mestieri sviliti da arroganti bestie in cerca di fama, e di fame far morire altri....non le chiamerei dimesioni: ego

    RispondiElimina
  3. e alla ricerca di quantità e di luoghi dove riporre il guardaroba e le scarpe e tutte le altre acconciature, senza pensare che si nasce nudi e nudi si possono fare tante altre attività...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molte delle quali ludiche. poi certo, c'era l'orgia di fine mondo, in piazza a Nizza, il 21 dicembre. ma sai che freddo nudi in piazza a Nizza, la notte del 21 dicembre...

      Elimina
    2. eh sì, l'inverno non aiuta a togliersi tutti i veli, almeno lontano dal fuoco... questione di coordinate comunque :)

      Elimina
    3. il sud della Francia non e' abbastanza a sud...

      Elimina
  4. perlomeno svilupperemo l'ingegno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si e' evidente che lo stiamo sviluppando :P

      Elimina