domenica 27 gennaio 2013

PROGRESSO

Cammino sulla passeggiata mare a nord della citta'. Tante volte, da piccolo, ci feci lo slalom tra merde di cane e non di. Imparai a far correre lo sguardo avanti in basso per dieci metri, sincerarmi del percorso e poi procedere a testa alta godendomi la vista.
Non serve piu' quello che imparai. Non qui. 
E' CIVILTA' portarsi la paletta per raccogliere la merda del proprio cane. Sono tutti civili in questa citta'. O su questa passeggiata mare. 
Adesso e' possibile camminare senza guardare dove si  mettono i piedi. 
Sinceramente, non lo considero un progresso.
E poi diciamocelo: del panorama c'e' poco da godere. Tante volte, anche da piccolo, preferivo tornare a guardarmi i piedi.

20 commenti:

  1. quando tornerai a casa sarà solo un brutto ricordo che qui per evitare le merde l'unico modo è installare un parco avventura.. ponti tibetani e tunnel tirolesi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. liane. tante liane. e ombrelli per i terremotati.

      Elimina
  2. Casi in cui essere astigmatici e non mettere gli occhiali ha un senso. O metti a fuoco davanti a te o metti a fuoco lontano da te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa te, io sono astigmatico-ipermetrope e non metto gli occhiali. evito le merde a istinto. quasi sempre riesco.

      Elimina
  3. i piedi per un camminante rimangono sempre le membra più importanti, ma io penso che considerar questi da preferire sia un regresso.
    oppure...
    oppure...
    si tratta di una riflessione!!

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. "vorrei essere un cane con l'olfatto ferito mentre striscia il naso sul tuo vestito e non trova il modo di raccontare quel che e' stato bene quel che e' stato male" la conosci la canzone? no eh? male... male...

      Elimina
    2. no, ma sono sicuramente una fan di chi l'ha scritta :P

      Elimina
    3. evviva, ho una nuova fan!!!

      Elimina
  5. Yes! Ma mandami tutto il testo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non lo sai che i testi delle canzoni sono poesie zoppe? toccherebbe cantartela. magari succede. anche in una delle prossime vite. per certe cose il troppo tardi non esiste.

      Elimina
  6. A Torino dovresti trovartici bene allora. I marciapiedi sono tempestati di cacche e non solo.
    Anche qui puoi continuare a guardarti i piedi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torino medaglia d'oro per la resistenza, allora.

      Elimina
    2. Sì sì resistenza ... l'ultima cacca che ho dovuto togliermi dalle scarpe ha resistito strenuamente :)

      Elimina
    3. te sei proprio quella degli sfratti, eh? mi dici che fastidio ti dava quella cacca sotto la scarpa?

      Elimina
  7. Potrebbero dare del succo di limone prima di portare a passeggio i cani ... ovviamente si scherza BAUUUU!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. o dare la cera sulla passeggiata mare. dai, le soluzioni ci sono. soprattutto alcoliche.

      Elimina
  8. la merda ha sempre un suo perché, in effetti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. piu' la merda della paletta per raccoglierla, infatti. prova a espellere non stronzi ma palette...

      Elimina