mercoledì 3 aprile 2013

SCARNO - QUESTIONI




"Sono in una missione importante e non posso parlare se non con il questore"

Probabilmente esistono questioni da questore e questioni personali.
Le questioni da questore sono questioni piu' importanti delle questioni personali.
Alle questioni da questore si sacrificano volentieri denti e ossa.
Poi ci sono questioni da ministro, alle quali si sacrificano carni, colli e cervelli.
E questioni di Stato, a cui si sacrificano liberta' di pensiero, parola, azione, espressione, esistenza. Tutto.
Adesso, uno dovrebbe fidarsi dei poliziotti. O almeno dei dirigenti di polizia. O almeno dei questori. O almeno dei ministri e degli agenti segreti. O almeno dello Stato.
Ma se non si fida e' uguale, anzi peggio, perche' non fidarsi dello Stato e' una questione di Stato.

Una volta un tizio mi disse che non era prudente esprimere certe idee in pubblico. Avevo preso un 270 e me ne lamentavo. Fu la prima volta in cui mi sentii di vivere non cosi' lontano dall'Iran. Non tanto per il 270, quanto per il commento del tizio.
A ripercorre le scala della rivoluzione islamica a ritroso, e dei tagli alle liberta' con tanto di impiccagioni e guerra, sembra cosi' facile poter cadere in un fosso, tanto facile che fa spavento.
E' da un po' che mi guardo intorno e mi chiedo, ma dove cazzo state andando.

6 commenti:

  1. Io ho da poco preso un 730 ed in effetti c'è da lamentarsi pure per quello. :D
    Non le sembra il caso di aumentarmi lo stipendio?
    E comunque mi piacerebbe andare in ferie in Sicilia. E' questo che voleva sapere giusto? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vada in Corea del Sud. Seul pare sia una citta' con almeno due soli.

      Elimina
    2. Per la serie un'estate col botto? Mhm no dai pensavo a qualcosa di più tranquillo.

      Elimina
    3. piu' tranquillo di cosi'...

      Elimina